Ciambella alle fragole

Il caldo primaverile (con qualche grado in più in verità) è un invito a provare nuove ricette, proprio con i prodotti di stagione.

Facendo sempre attenzione a cosa si acquista, oggi vi propongo un dolce perfetto per gli spuntini o la colazione che piace a tutta la famiglia: la ciambella alle fragole.

La preparazione è abbastanza veloce, il tempo di cottura nella media (circa 40-45 minuti) e la ricetta non è particolarmente complicata: l’ho provata persino io che opto quasi sempre per i piatti salati!

La base di questo dolce, oltre naturalmente alle fragole, è lo yogurt (qui la ricetta per farlo in casa). A seguire vi scrivo gli ingredienti che vi serviranno per “sfamare” la voglia di dolce di circa 6 o 8 persone: tutto dipende sempre dall’appetito!

La premessa è sempre la stessa anche in questo caso: comprate prodotti di qualità, meglio se a chilometro zero.

Dunque vi serviranno:

3 uova (a temperatura ambiente)

200 g di zucchero semolato (qui potete usare l’integrale grezzo di canna)

125 g di yogurt bianco non cremoso (evitiamo di aggiungere altro zucchero)

220 g di farina 00 (occhio alla tipologia)

70 g di fecola di patate

250-300 g di fragole

1/2 bacca di vaniglia

125 ml di olio di semi (come per l’olio Evo, non risparmiate!)

8 g di lievito per dolci

la scorza grattugiata di 1/2 limone bio

1 pizzico di sale

zucchero a velo per la finitura (se vi piace)

Preparazione

Come prima cosa, montate le uova con lo zucchero, il pizzico di sale e la scorza di limone

Quando il vostro composto sarà gonfio e spumoso, aggiungete i semi di vaniglia, lo yogurt.

Amalgamate bene e poi aggiungete l’olio di semi versandolo a filo.

Mi raccomando: non smettete di lavorare il composto con lo sbattitore per renderlo davvero omogeneo.

Dopo questo primo passaggio, aggiungete la farina, la fecola di patate e il lievito. Continuate a mescola ma adesso diminuite la velocità.

Il composto deve essere sempre liscio.

Trasferitelo in uno stampo da ciambella da 24 cm di diametro (se la vostra teglia tende a far “attaccare” le torte, imburratela e infarinatela)

Dategli una forma livellata.

Adesso è il momento delle fragole: ricoprite la superficie con le fragole precedentemente pulite e tagliate a cubetti.

Devono affondare ma non troppo.

La nostra ciambella va cotta nel forno preriscaldato a 170° per 30 minuti; poi, a 180° per altri 10-15 minuti.

Prima di toglierla dalla teglia, fatela raffreddare.

Se vi piace, aggiungete (una volta fredda) la zucchero a velo.

Per controllare la cottura, utilizzate il classico stecchino lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On this website we use first or third-party tools that store small files (<i>cookie</i>) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (<i>technical cookies</i>), to generate navigation usage reports (<i>statistics cookies</i>) and to suitable advertise our services/products (<i>profiling cookies</i>). We can directly use technical cookies, but <u>you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies</u>. <b>Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience</b>.