Fave fresche, ottime per primi veloci e gustosi

La primavera mi ispira piatti semplici e veloci.

Oggi vi propongo un primo saporito nonostante le apparenze: la pasta con fave fresche e pecorino, una ricetta che regala tanta energia e che si può preparare anche con l’aggiunta della salsiccia.

Come prima cosa, assicuratevi fave tenere in abbondanza: da circa 1 chilo, dopo averle pulite, ne rimangono più o meno 200 grammi e se sono in effetti “tenere”, non avrete bisogno di eliminare anche il tegumento (cioè il rivestimento esterno). Altrimenti peserebbero anche meno!

Questa quantità è comunque quella che ci serve per la nostra ricetta calcolata per 4 persone.

Procuriamoci poi del buon pecorino grattugiato, se piace, altrimenti scegliete un formaggio dal gusto meno deciso (va bene anche la ricotta), e lo scalogno al posto della classica cipolla.

Il procedimento è semplice: dopo aver ben nettato le fave, facciamole rosolare con un po’ di buon olio EVO.

Ma andiamo con ordine. Che cosa vi serve?

Come detto, 1 kg di fave intere

Pasta corta, un buon suggerimento sono le “mezze maniche” (calcolate circa 80 g di pasta a testa)

100 g di salsiccia (non obbligatoria)

1 scalogno

Pecorino grattugiato (o altra tipologia) q.b.

Olio EVO q.b.

Pepe q.b.

Torniamo al procedimento.

Mentre puliamo le fave, portiamo a bollire l’acqua per la pasta.

In una padella, invece, rosoliamo lo scalogno per pochissimo tempo.

Se avete voglia di unire anche la salsiccia, spellatela e tagliatela a pezzetti per aggiungerla allo scalogno. Anche qui, fate rosolare un po’.

Mentre facciamo cuocere la pasta in acqua già salata, aggiungiamo le fave al condimento e un po’ di acqua di cottura della pasta.

Scolatela al dente, e unitela agli altri condimenti.

Ripassate il tutto in padella con una bella spolverata di pecorino.

Mantecate per creare una certa cremina e concludere la cottura della pasta.

Mescolate per bene e impiattate.

Per i più golosi, spolverata con un’altra manciata di pecorino grattugiato e il pepe.

Infine, c’è chi ama aggiungere durante la veloce cottura delle fave, aromi come l’origano o la menta fresca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On this website we use first or third-party tools that store small files (<i>cookie</i>) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (<i>technical cookies</i>), to generate navigation usage reports (<i>statistics cookies</i>) and to suitable advertise our services/products (<i>profiling cookies</i>). We can directly use technical cookies, but <u>you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies</u>. <b>Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience</b>.