Olio di pesce, proprietà uniche

Dai pesci ricchi di acidi grassi viene ottenuto l’olio di pesce, un vero alleato della nostra salute. Ma perché? Scopriamolo insieme.

In termini più tecnici, ciò di cui sto parlando è l’Omega-3 e, nello specifico, dell’acido eicosapentaenoico (EPA) e di quello docosaesaenoico (DHA), due acidi grassi della famiglia Omega-3 essenziali per noi poiché agiscono direttamente sulla modulazione dell’infiammazione nel corpo.

Dove si manifesta tale infiammazione?

Purtroppo su più livelli: può essere legata a situazioni ormonali disfunzionali, a problematiche cardiocircolatorie, a patologie neurodegenerative.

Spesso, le situazioni di infiammazione cronica dipendono dal nostro stile alimentare e di vita. Ed è proprio qui che interviene positivamente la famiglia di Omega-3.

Purtroppo il nostro organismo non produce i due acidi suddetti in modo autonomo. Ma che cosa significa? Che è soltanto attraverso l’alimentazione (o tramite gli integratori in capsule, perle o liquidi) che gli esseri umani possono assimilarli.

Nel tempo, grazie a varie ricerche di settore, è emerso che oltre all’azione antinfiammatoria gli Omega-3 sono efficaci nella prevenzione di alcune malattie degenerative.

In effetti sono proprietà collegate tra loro: modulando in modo continuo lo stato infiammatorio del corpo, viene rallentato anche il processo di invecchiamento.

Inoltre gli Omega-3 sono un ottimo aiuto per le persone con diabete o sindrome metabolica poiché facilitano il loro rapporto con l’insulina (passatemi questa semplificazione).

I benefici non si fermano qui: elevati livelli nel sangue di questi due gruppi di acidi grassi sono associati a una minore rigidità vascolare e, di conseguenza, a un minor rischio di sviluppo di malattie quali ictus, infarto, ipertensione (vale a dire tutte le malattie cardiocircolatorie).

Occorre che io vi tranquillizzi anche su un altro aspetto: la linea. Non è vero, infatti, che l’olio di pesce faccia ingrassare. Semmai il contrario: i due acidi EPA e DHA diminuiscono i livelli dell’insulina (come detto) aiutandoci a consumare le calorie ingerite durante il giorno in modo efficaci.

Come sottolineo in ogni mio articolo (o quasi: a volte vi risparmio!), una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono le due dimensioni del benessere.

Per quanto concerne il mondo degli integratori di Omega-3, vi invito a contattarmi per poter approfondire la vostra specifica condizione fisica.

Gli integratori non vanno mai presi senza un adeguato consulto medico: insieme potremo decidere quale strada seguire, ed eventualmente quali esami medici approfondire.

Sul versante cibo, ecco un elenco sintetico dei “contenitori” migliori di Omega-3:

  • sarde
  • sardine
  • sgombro
  • salmone
  • trota
  • ostriche
  • gamberetti
  • spigola
  • alghe (come la spirulina e l’alga nori)
  • semi di lino, di chia e di soia
  • noci
  • fagioli rossi
  • olio EVO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On this website we use first or third-party tools that store small files (<i>cookie</i>) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (<i>technical cookies</i>), to generate navigation usage reports (<i>statistics cookies</i>) and to suitable advertise our services/products (<i>profiling cookies</i>). We can directly use technical cookies, but <u>you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies</u>. <b>Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience</b>.